AVVISO

 

In conformità a quanto previsto dal vigente Statuto, tutti gli iscritti sono convocati in

ASSEMBLEA ORDINARIA 2018

In prima convocazione alle ore 10,00 del 20 aprile 2018 e, occorrendo, in seconda convocazione alle ore 9,30 di sabato 21 aprile 2018 presso "IL PARCO DEGLI ENOTRI" - C.da Rosario in Mendicino (CS) -  con il seguente ordine del giorno:

  • 1.       Relazione e comunicazioni del Presidente;
  • 2.       Approvazione del Rendiconto al 31-12-17 e preventivo 2018;
  • 3.       Presentazione della nuova Polizza Sanitaria convenzionata con Unisalute;
  • 4.       Presentazione del Nuovo sito Web;
  • 5.       Il socio Vittorio Aloe presenterà un suo libro sulla confraternita del SS. Rosario in Amantea;
  • 6.       L’Associazione Bracciaperte presenterà il progetto per l’aperura di un “Ristorante Solidale”
  • 7.       Varie ed eventuali.

  Cosenza, 26 marzo 2018

Il Presidente

MdL Domenico miceli

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

       

 

      

 

 


 

 

 

Chi siamo                                                                                                              

L’Associazione Pensionati ex Carical e Banca Carime è un'associazione apartitica e senza scopo di lucro, costituita con atto notarile del 24 maggio 1980 tra i titolari di pensione diretta o indiretta del ex Cassa di Risparmio di Calabria e Lucania.

Scopo principale dell’Associazione è  quello di mantenere vivo e vitale  lo spirito  che ha animato i soci fondatori verso la Banca nella  quale hanno lavorato, originariamente  Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania, poi CARICAL, quindi Carime, che delle prime due rappresenta la naturale evoluzione.

Se oggi Banca Carime S.p.A. è parte integrante  di uno dei più importanti Gruppi bancari italiani, il nostro  sodalizio    può  essere   annoverato a pieno  titolo   fra  i suoi stakeholders,  ai quali è accomunato anche da non trascurabili interessi economico-produttivi.

In tale contesto la nostra presenza rappresenta un valore aggiunto stabile  nel tempo, costituito da profonde radici storiche e sociali  trasformatesi negli anni in un coacervo di tradizioni e culture che si esprimono in una sempre più marcata attitudine ad interpretare il territorio e le sue genti.

Nasce da esse un senso di appartenenza certamente  non comune, capace di rimanere intatto nel passaggio dalla vita lavorativa a quella in quiescenza.

Negli ultimi tempi  la  vita  del Sodalizio è stata  caratterizzata dall'affermazione di una linea innovativa mirata a recepire le  esigenze di una realtà  e di un corpo  sociale in  continua evoluzione.  Essa ha  trovato  espressione in  importanti modifiche  statutarie capaci  di dare attuazione  al  nuovo  corso  senza tradire  i principi   etici  che  ispirarono  l'atto  costitutivo e conservandone intatti i valori fondanti.

Se da un lato,  pertanto, dell'originario impianto  vengono reiterate  e confermate  la natura apolitica, l'assenza  di personalità giuridica e di finalità  di lucro, dall'altro sono state introdotte importanti novità, che consentono all'Associazione  di dare collocazione con l' immediatezza e l' efficacia   indispensabili,  ai nuovi interessi  che  si formano  tempo  per  tempo  nel contesto associativo ed alle iniziative  che da essi scaturiscono.

Con la modifica statutaria del 2006 l'iscrizione all'Associazione è riservata a tutti i titolari di pensione diretta o indiretta, beneficiari delle prestazioni previdenziali erogate  di CARICAL e Banca Carime; di titolari di pensione di reversibilità di CARICAL e di Banca Carime; di ex dipendenti di Banca Carime iscritti al Fondo Esuberi e/o di Solidarietà; di bancari che abbiano avuto, o abbiano in corso, rapporti subordinati o comunque lavorativi con CARICAL o Banca Carime.

Scopo dell'associazione è la tutela degli interessi degli associati per quanto attiene il trattamento di quiescenza e la promozione di ogni iniziativa atta al miglioramento della vita degli associati e dei loro superstiti. Per il raggiungimento degli scopi, essa si avvale della collaborazione di pensionati volontari, ricoprenti o no cariche sociali, che svolgono la loro attività gratuitamente.

Le entrate sono costituite dalle quote annuali degli associati e variano a seconda del grado rivestito all'atto del collocamento a riposo.

Le cariche sociali sono triennali  (la prossima scadenza è al 10 aprile 2020).